mercoledì 15 febbraio 2017

R.I.P. Matt

Doveva essere nel 2004 quando mi capito tra le mani una fanzine chiamata Dice, era il primo numero, pensavo fosse qualcosa di simile a Rolls & Pleats o Smokin shutdown, i realtà era una fanzine che trattava chopper e bobber, aveva un impronta diversa dalle solite riviste, a partire dal formato e al contenuto di choppers allucinanti, immagini di bassa qualità, qualche testo scritto a mano, tutto mescolato con una buona dose di Rock ‘n ‘Roll, mi ricordava molto le fanzine punk anni 80, era perfetta per me, aspettavo da tempo qualcosa fuori dalle righe, nuda e cruda come un chopper. Presi subito in contatti con loro, scopri che uno era Dean, persona simpaticissima, ci eravamo già conosciuto nel 96 a Londra ma con il nome di Kid Rocker, l’altro era Matt e fu proprio lui a rispondermi, scoprimmo subito una gran affinità, in fatto di moto e musica, mi chiese subito di inviargli del materiale del il mio bobberino BSA El Chico, era interessato a pubblicarlo nel Dice #8.
Quando poi lo conobbi di persona capi’ subito che era una persona semplice con un inmensa cultura Kustom e Rock’n’Roll, solo lui e Dean potevano tirar fuori una rivista come Dice, ora è un grande dolore saper di non averlo tra noi per raccontarci ancora storie assurde, storie che ci accomunano, storie di follie, avventure motociclette musica, storie di pazzi per la vita come noi.
R.I.P. Matt e grazie ancora